Nel Caffè Letterario dell’istituto Comprensivo Boville Ernica, è di scena il Teatro

WhatsApp Image 2019-04-11 at 12.45.26

“IL TEATRO…INFINITO!”- 27 MARZO 2019 – GIORNATA MONDIALE DEL TEATRO

Lanciata nel 1960 dall’International Theatre Institute e promossa dalle Nazioni Unite e dall’UNESCO, la Giornata è nata  per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’espressione teatrale e promuovere lo sviluppo delle arti performative in tutti i Paesi del mondo.

Recentemente questa rilevanza dell’arte teatrale è stata ribadita  con la Legge 107 “La Buona Scuola” , in cui ,all’art. 1 comma 181, si  richiama l’attenzione e l’interesse degli studenti  sull’importanza del teatro quale forma artistica di elevato valore sociale ed educativo, nonché fattore fondamentale per la diffusione delle tradizioni culturali del nostro Paese.

L’Istituto Comprensivo Boville Ernica, come ormai da  piacevole ed importante consuetudine, ha celebrato la Giornata Mondiale del Teatro  dedicandole un Caffè Letterario dal sapore multidisciplinare e formativo per un pubblico giovane e meno giovane viaggiando dalla Commedia dell’Arte alla  Bellezza della poesia “L’Infinito” di G. Leopardi , a 200 anni dalla sua composizione, recitata con voce sapiente e profonda dal prof. Amedeo Di Sora  catturando il pubblico e trasportandolo nei Luoghi della poesia e nel cuore di Giacomo Leopardi.  Ha spiegato come il “Gioco del Teatro” nella Scuola abbia aspetti altamente qualificanti allo sviluppo del bambino e del ragazzo. Non è mancato il momento della performance del Laboratorio teatrale a cura dell’attrice  Francesca Reina, del Teatro Labrys, la quale sta da poco realizzando nella scuola Secondaria di I grado  un Laboratorio teatrale , per il Progetto TERRA.

Il pomeriggio è stato intenso, carico di emozioni , in cui le parole , tra Poesia, Teatro e Bellezza,  tra caffè e pasticcini, (gentilmente offerti dall’Alberghiero di Sora “C.Baronio”),grazie anche alla  recitazione di  significative poesie di studenti premiati nei Concorsi Letterari, da parte della Dirigente e dei graditi ospiti, il poeta Massimo De Santis, e la prof.ssa  Rosaria Maugeri, hanno riempito il Salotto Armellini di un’atmosfera ricca di significato e di piacevolezza culturale.

Belle le parole del Dirigente Scolastico, prof. ssa  Nisia Bianchi :” …il Teatro è, per sua natura, un grande Mezzo Didattico, fondamentale per la Conoscenza di sé. Fare Teatro a scuola, aiuta a comunicare meglio, ad usare il corpo nella sua interezza, che diventa strumento per ascoltare, per vivere, partecipare e rimandare agli altri le proprie emozioni , attraverso soprattutto il linguaggio delle parole”.